Via San Donato, 38
40127 BOLOGNA
Tel. 051.24.40.90

S.Messe

Domenica: ore 9 e 11
Lunedì: ore 7 e 18.30
Martedì: ore 7 e 18.30
Mercoledì: ore 7 e 18.30
Giovedì: ore 18.30
Venerdì: ore 18.30
Sabato e prefestivi: ore 18.30

Confessioni

Su appuntamento oppure prima o dopo le Messe

Offerte

È possibile sostenere la Parrocchia nelle sue necessità ed attività con un'offerta tramite versamento su:
- CC bancario IBAN: IT 63 W 02008 02466 000001501974
Per maggiori informazioni...

PROGRAMMA LITURGICO dall’11 al 18 giugno 2017

Domenica 11 giugno, X del tempo ordinario,
Solennità della SS.ma Trinità
6.30 Ufficio delle Letture, 8 Lodi, 9.30 Adorazione eucaristica,
11 Messa, 17.30 Rosario, 17.55 Vespri,
18.30 Messa.
Lunedì 12 giugno 6 Ufficio delle Letture, 7 Lodi, 12.40 Ora media, 17.30 Rosario, 17.55 Vespri,
18.30 Messa, 19.15 Lectio Divina.
Martedì 13 giugno, S. Antonio da Padova 6 Ufficio delle Letture, 7 Lodi, 12.40 Ora media, 17.30 Rosario, 17.55 Vespri,
18.30 Messa, 19.15 Lectio Divina.
Mercoledì 14 giugno 6 Ufficio delle Letture, 7 Lodi, 12.40 Ora media, 17.30 Rosario, 17.55 Vespri,
18.30 Messa, 19.15 Lectio Divina.
Giovedì 15 giugno 6 Ufficio delle Letture, 7 Lodi, 17.30 Rosario, 17.55 Vespri,
18.30 Messa, 19.15 Lectio Divina,
20.30 Celebrazione del Corpus Domini in Diocesi: Messa episcopale in S. Petronio e processione fino alla Cattedrale.
Venerdì 16 giugno 6 Ufficio delle Letture, 7 Lodi, 17.30 Rosario, 17.55 Vespri,
18.30 Messa, 19.15 Lectio Divina.
Sabato 17 giugno , 17.30 Rosario, 17.55 Primi Vespri,
18.30 Messa prefestiva, 19.15 Lectio Divina.
Domenica 18 giugno, XI del tempo ordinario,
Solennità del SS.mo Corpo e Sangue di Cristo
6.30 Ufficio delle Letture, 8 Lodi, 9.30 Adorazione eucaristica,
11 Messa, 17.30 Rosario, 17.55 Secondi Vespri,
18.30 Messa.

 

AVVISI

 

Domenica 11 giugno alle 16 assemblea parrocchiale sulla vita della nostra parrocchia.

Estate Ragazzi si svolgerà da lunedì 12 giugno a venerdì 30 giugno, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 17.

Sabato 17 giugno Colletta alimentare della Caritas parrocchiale presso IN’S di via Amaseo e Metà di Viale Berti Pichat. Sarebbe bello che non solo per dovere di carità ma anche per il piacere di stare insieme con altri volontari e di incontrare persone che non frequentano abitualmente la nostra parrocchia qualcuno desiderasse di partecipare anche solo per un’ora di servizio.

Martedì 20 giugno alle 21 al Perla in occasione della Giornata mondiale del rifugiato proiezione del film «Timbuktu» presentato da Yulsa Tangara e Tommaso Vai.

Sabato 24 giugno ricorre l’88 anno dalla Dedicazione della Chiesa di S. Egidio (1929). La messa prefestiva delle 18.30 sarà animata dalla Corale.

 

 

NOTIZIE DELLA PARROCCHIA DI S. EGIDIO

 

Anno 2017 Numero 13 sabato 10 giugno 2017

 

Assemblea diocesana

 

Cari fratelli e sorelle, vi riporto di seguito un breve tratto del discorso tenuto dall’arcivescovo Matteo giovedì 8 giugno in S. Petronio a conclusione dell’Assemblea diocesana. Se lo desiderate, trovate nel nostro sito il discorso integrale.

Un caro saluto nel Signore.

Dio vi benedica e vi doni pace.

Don Giuseppe

 

Il cristiano vuole combattere il vero nemico che è l’individualismo, il demone che ci mette gli uni accanto agli altri, ma senza gli altri. L’individualismo rende lontano o addirittura pericoloso quello di cui abbiamo tutti bisogno, il prossimo; oppure ce lo fa accettare solo come lo vogliamo noi e quindi ci fa allontanare chi non conosciamo, facendo crescere l’inimicizia. Non vogliamo nemmeno un individualismo di campanile o di gruppo, che ci fa credere sufficiente alzare un muro per risolvere i problemi, che non accetta la complessità e la sfida di un mondo che è davvero piccolo e che entra anche nel nostro giardino. Il campanile ci aiuta a collocarci nel grande mondo, ma senza questo ci isola! Quanto sono prive di senso le beghe da campanile! E che responsabilità abbiamo, invece, verso i tanti che soffrono nel mondo! Solo imparando a stare assieme la città degli uomini vive e gli uomini con lei. “L’individualismo postmoderno e globalizzato favorisce uno stile di vita che indebolisce lo sviluppo e la stabilità dei legami tra le persone, e che snatura i vincoli familiari. L’azione pastorale deve mostrare ancora meglio che la relazione con il nostro Padre esige e incoraggia una comunione che guarisca, promuova e rafforzi i legami interpersonali. Mentre nel mondo, specialmente in alcuni Paesi, riappaiono diverse forme di guerre e scontri, noi cristiani insistiamo nella proposta di riconoscere l’altro, di sanare le ferite, di costruire ponti, stringere relazioni e aiutarci «a portare i pesi gli uni degli altri» (Evangelii Gaudium 67). L’individualismo produce nella città degli uomini tante patologie di solitudine. Basti pensare alle dipendenze. Uno degli inganni dell’individualismo è che illude di potere vivere bene da soli. Invece senza la comunità non c’è individuo. E la comunità non è una somma di individui! Non stiamo bene quando siamo isolati. La persona, l’uomo è relazione. Il male ci vuole divisi, magari con tutti i confort, ma individualisti. Anzi. Perché l’uomo è relazione e senza questa si perde, si dispera, si chiude. La Chiesa non vuole una città di individui senza il noi, ma una piazza dove impariamo tutti a riconoscerci ed aiutarci.

Comments are closed.