Via San Donato, 38
40127 BOLOGNA
Tel. 051.24.40.90

In canonica nei giorni feriali c’è qualcuno a cui rivolgersi o telefonare dalle 16 alle 18

Offerte

È possibile sostenere la Parrocchia nelle sue necessità ed attività con un'offerta tramite versamento su:
- CC bancario IBAN: IT 63 W 02008 02466 000001501974
Per maggiori informazioni...

S.Messe

Domenica: ore 9 e 11
L.-M.-M.: ore 7 e 18.30
G.-V.-Pref.: ore 18.30
L'orario estivo è identico.

Confessioni

Sabato dalle 16.00 alle 18.30

PROGRAMMA LITURGICO dal 5 al 12 novembre 2017

Domenica 5 novembre XXXI tempo ordinario 6.30 Ufficio delle Letture, 8 Lodi, 9.30 Adorazione Eucaristica,
11 Messa, 17.30 Rosario, 17.55 Secondi Vespri,
18.30 Messa.
Lunedì 6 novembre 17.30 Rosario, 17.55 Vespri,
18.30 Messa, 19.15 Lectio Divina.
Martedì 7 novembre 17.30 Rosario, 17.55 Vespri,
18.30 Messa, 19.15 Lectio Divina.
Mercoledì 8 novembre, Memoria di Tutti i Santi Bolognesi 17.30 Rosario, 17.55 Vespri,
18.30 Messa, 19.15 Lectio Divina.
Giovedì 9 novembre, Dedicazione Basilica Lateranense 17.30 Rosario, 17.55 Vespri,
18.30 Messa.
Venerdì 10 novembre, S.Leone Magno 17.30 Rosario, 17.55 Vespri,
18.30 Messa, 19.15 Lectio Divina.
Sabato 11 novembre, S. Martino di Tour 17.30 Rosario, 17.55 Primi Vespri,
18.30 Messa prefestiva, 19.15 Lectio Divina.
Domenica 12 novembre, XXXII tempo ordinario 6.30 Ufficio delle Letture, 8 Lodi, 9.30 Adorazione Eucaristica,
11 Messa, 17.30 Rosario, 17.55 Secondi Vespri,
18.30 Messa.

AVVISI

Domenica 19 novembre, XXXIII del tempo ordinario, è la Giornata mondiale dei poveri, istituita da Papa Francesco nel documento Misericordia et Misera alla conclusione dell’Anno giubilare della Misericordia.

Sabato 25 novembre dalle ore 9 alle 16.30 si svolge in Seminario la XXVII Assemblea della Caritas Parrocchiali.
Alle 17 in Cattedrale vi sarà la celebrazione delle CRESIME per i nostri ragazzi delle Parrocchie della Zona Pastorale S. Donato.

La prima lettera pastorale del nostro Arcivescovo dal titolo «Non ci ardeva forse il cuore?» si può leggere al seguente indirizzo web: https://www.chiesadibologna.it/zuppi-matteo-maria/archivio/Lettera-Pastorale-Zuppi-Arcivescovo-Bologna-non-ci-ardeva-forse-il-cuore.pdf

NOTIZIE DELLA PARROCCHIA DI S. EGIDIO

Anno 2017 Numero 22 sabato 4 novembre 2017

Primo saluto di Don Giovanni Silvagni nuovo parroc…chiano

Carissimi tutti di S.Egidio,
abbiamo accompagnato martedì sera scorso D.Giuseppe, nostro ultimo parroco, nella sua nuova parrocchia di S.Antonio di Padova alla Dozza e Calamosco. E la sera stessa sono venuto ad abitare in canonica a S.Egidio, per subentrare nel servizio di D.Giuseppe, in attesa che l’Arcivescovo possa nominare un nuovo parroco. Questa decisione è maturata perché l’arrivo del nuovo parroco non sarà imminente e l’Arcivescovo desidera che questa comunità non resti senza una guida. Sono molto sorpreso, contento, onorato e commosso di questa opportunità di camminare insieme, in un tempo bello e promettente per la missione della Chiesa.
Abbiamo vissuto il Giubileo della Misericordia e l’anno del Congresso Eucaristico Diocesano, con la visita di Papa Francesco. La conclusione del Congresso ha segnato l’inizio del presente Anno della Parola. Insieme ai due discepoli di Emmaus desideriamo passare anche noi da un cuore spesso freddo e indurito ad un cuore ardente. E questo succede perché il Signore si avvicina e cammina con noi e ci rivela il suo amore.
Siamo insieme solo per questo; solo da questo prende senso tutto quello che possiamo essere e fare insieme; solo questo abbiamo da condividere tra noi e offrire agli altri.
La vita parrocchiale, con questo spirito, continuerà sui binari in cui si trova già impostata; cercherò di essere presente a tutti voi e in costante dialogo con don Nildo e don Christo, i Diaconi e i vari responsabili degli ambiti parrocchiali. Ve lo chiedo di cuore: aiutatemi ad aiutarvi con l’esperienza che avete maturato e alla quale mi affaccio con rispetto e trepidazione come ultimo arrivato.
Già vi sentivo parte della mia comunità, che da sette anni è la diocesi di Bologna, accanto agli arcivescovi Carlo e Matteo; da ora mi sento ancora più vostro e vi sento ancora più miei. Il Signore, che ci affida reciprocamente ci doni di sperimentare la sua presenza tra di noi uniti nel suo nome.
Don Giovanni Silvagni
Amministratore Parrocchiale

Comments are closed.